logo

Dr. Vincenzo Di Spazio

itaflagdin.gif (15158 byte) Breve Profilo

Nato a Bolzano, Italia, 1962. Ha frequentato al facoltà di medicina a Bologna, dove ha conseguito il diploma di laurea nel 1989 e ha completato il suo tirocinio nel 1990. Ha fondato nel 1987 la Associazione Italiana di Iridologia (ASS.IR.I) col suo docente Dr. Siegfried Rizzi e successivamente il Centro di Documentazione e Ricerca in Oftalmica Microsemeiotica (DORIMO), Padova, 1992. Dal 1994 è Professore di iridologia alla Università di Urbino, Italia

Il suo contributo all'iridologia
1- la classificazione morfometrica dei bordi della pupilla come ....costituzionali (1990 )
2 - I rapporti tra questa classificazione , l'oligoterapia francese (1990) e la medicina cinese (1994)
3 - La sistematica relazione tra la cronosegmentazione e la colonna vertebrale (1996) 
4 - L'ipotesi dell'esistenza di cronorecettori nella superfice dell'iride e la possibilità della loro stimolazione artificiale con la luce (1999).

Pubblicazioni
  • È disponibile nelle librerie il testo "AgeGate", pubblicato dall’autore nel 1997, che introduce il tema della cronoiridologia 

  • Ruolo dell'orlo pupillare interno in iridologia diagnostica, Piovan Editore, Padova.

  • Neoplasie benigne e maligne in iridologia diagnostica, BN Rizzi Audiovisivi, Laces (BZ).

  • DI SPAZIO V.,TORTI A.: Il terreno diatesico in iridologia, Ricchiuto Editore, Verona.

  • Atti del Congresso Internazionale di Iridologia a Venezia, Piovan Editore, Padova.

  • Handbuch zu den naturelichen Heilweisen un besonderen Therapierichtungen, Alfred & Soehne Verleger, Merano.

  • DI SPAZIO V., SGUARIO S.: Atlante di Microsemeiotica Oftalmica, Dispensa s.i.p.

  • Appunti di microsemeiotica oftalmica, Alcione Editore, Padova.

  • videotape dal titolo "Iride e Tempo", che illustra i fondamenti della cronoiridologia

© 2000-2003 - Grafica, testi e layout delle presenti pagine sono di esclusiva proprieta' dei marchi citati o di www.iridologyst.org e dei rispettivi proprietari che ne hanno autorizzato la pubblicazione. E' vietata la copia delle guide e delle raccolte integrali su altri siti Web, mailing list, riviste cartacee, cd-rom e libri.E' esclusa la duplicazione per scopi didattici nell'ambito di corsi scolastici di specializzazione organizzati e svolti da, in e per strutture di pubblica istruzione (in ogni caso va citata la fonte.